Rosario Grasso

Rosario Grasso

Vive in Sicilia fino al termine dell'Università e si trasferisce a Milano per un dannato Master in Giornalismo. Alla fine del Master approda finalmente in Hardware Upgrade per occuparsi di cosa? Ma di videogiochi ovviamente. Proprio il sogno della sua vita, lui che è cresciuto a pane e riviste di videogiochi e che considerava i redattori di quelle riviste come idoli.

La sua vita redazionale è fatta di prove di videogiochi, di acquisizione di filmati e di montaggio con l'amato, ovviamente in senso ironico, Premiere. Montare questi filmati in una maniera aggressiva e che possa piacere alla più ampia fetta dei visitatori del sito è una delle sue principali sfide.

Sostiene i videogiochi come forma d'arte e apprezza lo sforzo che fanno gli sviluppatori quando trattano temi adulti e inseriscono nei giochi elementi emozionali. Ritiene, infatti, che i videogiochi siano ormai destinati a un pubblico ampio e variegato e che ben presto possano essere pronti ad assolvere il compito artistico ed educativo che fino a oggi è stato di esclusiva pertinenza del cinema.

Ama il cinema, soprattutto Hollywoodiano, e gli Stati Uniti, con il sogno di andarci a vivere, magari, un giorno. Ha degli amici fantastici e ama fare un sacco di chilometri con la sua fiammante vettura (in realtà è una semplice Hyundai Coupè). Per chi lo conosce, è inutile dire che la sua festa preferita è l'Oktoberfest.

Questa è la versione edulcarata della sua presentazione, quella veritiera è conservata in una cartella protetta da password nell'hard disk di Alessandro Bordin.